mercoledì 20 gennaio 2016

Involtino di sovraccosce di pollo




Involtino di sovraccosce di pollo

Ingredienti per la farcia:
400  gr. di pangrattato
250 gr. di fichi secchi
1 petit livarot (aprino) 250 gr.
2 cipollotti rossi
1 bicchiere di vino bianco

1 kg. di sovraccosce di pollo

Pulire i cipollotti, tagliarli a piccoli pezzi e mettere in una casseruola con un po’ d’olio, fate saltare poi aggiungete un bicchiere di vino e fate sfumare.
Mettete tutti gli ingrediente nel bicchiere del mixer e tritate fino ad ottenere un bell’impasto.
A questo punto prendete le sovraccosce di pollo, incidetele per la lunghezza, quindi disossate delicatamente.
Una Volta finito di disossare salate leggermente quindi ponete un po’ di ripieno dove avete tolto l’osso, poi chiudete la coscia stringendola bene e legandola con dello spago da cucina o l’apposita retina.
Mettere in forno per 20 min. a 140 gradi e 10 min. a 180 gradi.

Versione per chi possiede i coperchi wonder cooker:

Mettere in una padella antiaderente e coprire con il coperchio per 20 minuti a fuoco medio e 10 minuti a fuoco alto rigirandoli 1 volta.

Servire a piacere con polenta arrostita alla griglia o alla piastra e carciofini saltati.

lunedì 18 gennaio 2016

Galassiacamper on the road: CHIACCHIERE DI CARNEVALE O SFRAPPOLE

Galassiacamper on the road: CHIACCHIERE DI CARNEVALE O SFRAPPOLE: CHIACCHIERE DI CARNEVALE O SFRAPPOLE Ingredienti: -300 gr. di farina di grano tenero -2 uova -50 gr. di succo di arancia -30...

CHIACCHIERE DI CARNEVALE O SFRAPPOLE

CHIACCHIERE DI CARNEVALE O SFRAPPOLE


Ingredienti:
-300 gr. di farina di grano tenero
-2 uova
-50 gr. di succo di arancia
-30 gr. di brandy-o sassolino-o anice- o succo di limone
-1 cucchiaino di zucchero
-10 gr. di olio
-1 presa di sale
Esecuzione:
Mettere tutti gli ingredienti nel boccale: 10 sec. vel 3-4 e 20 sec. a vel. Spiga.
Stendere l’impasto come se fosse sfoglia per tagliatelle e dare la forma desiderata. 
Friggere in abbondante( deve superare la metà di un tegame piccolo) olio bollente
Per chi ha i nostri coperchi friggete come al solito, facendo attenzione a quando scoprite l'olio ad abbassare la fiamma in modo che non vada troppo su di temperatura, poi immergete le altre sfrappole, coprite e alzate di nuovo la fiamma.
Alla fine cospargere di zucchero a velo o vanigliato. e a chi piace alchermes.

Buon appetito

Lo zenzero

Le mille e una proprietà dello zenzero scorticato.


Lo zenzero è composto da più di 300 elementi chimici fra oli essenziali, pectine, fenoli, mucillagini, antiossidanti e ognuno di questi ha un effetto benefico sul corpo. Ovviamente non si è ancora giunti al termine delle ricerche su questo rizoma così complesso e dalle tante virtù, ma la medicina è concorde nell'affermare che lo zenzero, come elemento fitoterapico, è davvero molto efficace, come vedremo nei paragrafi successivi, per contrastare le infezioni gastriche, la dispepsia, la nausea e il vomito, il meteorismo e la flautolenza, le nevralgie di varia natura e le disfunzioni circolatorie e che sia un ottimo aperitivo e digestivo dalle molte virtù toniche ed antiossidanti. Gli vengono attribuite anche proprietà afrodisiache e si stanno facendo studi sulle sue capacità di combattere i radicali liberi e l'insorgere del tumore al colon.
Per l'Ayurveda, la disciplina medica indiana che da millenni si occupa del benessere dell'uomo, questa pianta ha davvero proprietà terapeutiche vastissime e viene impiegata in moltissimi preparati che prevengono o curano una grossa varietà di malattie. È proprio da questa scienza antichissima che ci vengono la maggior parte delle conoscenze su questa radice dalle mille qualità.

Proprietà dimagranti e disintossicanti, per tonificare ed aiutare a perdere peso.

Lo zenzero è considerato un buon tonico perché facilita la circolazione del sangue e dei liquidi sottocutanei, grazie al gingerolo, uno dei componenti principali di questa pianta che ha proprietà toniche che stimolano e funzioni di tutto l'organismo ed è consigliato per gli stati di affaticamento ed esaurimento energetico.
Inoltre, essendo ricco di vitamina A, C ed E, ha grandi proprietà antiossidanti, e i cibi conditi con questa spezia raggiungono lo stomaco completi di tutti i loro principi nutritivi e quindi più utili per il nostro organismo.
Viene considerato un buon rimedio contro l'astenia maschile perché stimola la circolazione periferica, la dilatazione dei vasi sanguigni e migliora la qualità dello sperma grazie al zenzerolo. In generale, per il suo gusto leggermente piccante, viene indicata come spezia afrodiasiaca.
È un ottimo depurativo e drenante perché contrasta la stagnazione dei liquidistimola il sistema linfatico e favorisce l'espulsione delle tossine grazie alle sue qualità diaforetiche e diuretiche promosse dalla presenza dal gingerolo e del shogaolo.
Inoltre è un buon alleato per chi vuole dimagrire in quanto è un ottimo termogenico: cioè è un elemento che favorisce la formazione di calore e consente di bruciare calorie più in fretta. Chi combatte con la cellulite o con i chili di troppo dovrebbe masticare pezzetti di radice una o due volte al giorno e bere tisane e decotti a base di zenzero.
L'apporto calorico dello zenzero è molto basso, circa 80 calorie per 100 gr, ed è ricchissimo di fibre, vitamine del gruppo B e sali minerali che aiutano a velocizzare il metabolismo, riducendo il senso di fame e regolarizzando l'assunzione di cibo.
Infine contiene sostanza che diminuiscono la concentrazione di zuccheri nel sangue, elemento che ne sta facendo un buon soggetto per le ricerche contro il diabete.

Controindicazioni.

Lo zenzero, come tutte le piante officinali, deve essere usato con oculatezza, senza mai esagerare nelle dosi perché potrebbe sortire effetti contrari a quelli desiderati come: bruciore di stomaco, aumento dei gonfiori all'intestino e relativi gas, stitichezza e potrebbe esasperare ulcere e gastriti anziché alleviarle. La presenza massiccia del gingerolo, in fatti, aumenta l’acidità di stomaco.
soggetti allergici alla pianta si accorgeranno dell'intolleranza per l'arrossamento della pelle, prurito ed eruzioni cutanee, non è nulla di grave: lo zenzero non è tossico, ma può produrre queste fastidiose manifestazioni allergiche.
Le donne in gravidanza non dovrebbero assolutamente assumere lo zenzero che, benché abbia proprietà antivomiche e antiemetiche marcate, potrebbe essere pericoloso per il bambino perché il gingerolo ha anche proprietà abortive che stimolano le contrazioni uterine e la dilatazione.
Alcuni principi attivi dello zenzero agiscono sulla circolazione sanguigna, sul cuore e la pressione. Chi soffre di patologie cardiovascolari e di ipo o ipertensione dovrebbe consultare il proprio medico prima di assumere questa spezia.



in promozione per cucinare i vostri dolcetti preferiti risparmiando sull'olio e per una frittura salutare, il loro utilizzo in camper vi permetterà di cucinare cibi mai pensati prima sempre risparmiando tempo e soldi
http://www.galassiacampershop.com/product.php~idx~~~149~~SET+2+_Wonder+Cooker_O+27+e++O+34++e+l_alternativa+al+forno_alla+friggitrice_al+tostapane_+alla+griglia_+ideale+per+il+camper+e+per+il+tempo+libero~.html







maggiore confort a bordo, risparmio, sicurezza

guarda il nostro assortimento completo, anche per veicoli di vecchia data



domenica 17 gennaio 2016

Liberamente fiera

 

Cominciate a prepararvi.... Vi aspettiamo al nostro stand
Liberamente Ferrara - Ferrara Fiere Congressi - 27 e 28 febbraio 2016




giovedì 14 gennaio 2016

Galassiacamper on the road: SPIEDINI POLLO E VERDUREClicca qui per vedere l...

Galassiacamper on the road: SPIEDINI POLLO E VERDURE


Clicca qui per vedere l...
: SPIEDINI POLLO E VERDURE Clicca qui per vedere la video ricetta Ingredienti (6 porzioni) 600 g pollo olio extra v...

martedì 12 gennaio 2016

SPIEDINI POLLO E VERDURE







Ingredienti (6 porzioni)


600 g pollo
olio extra vergine di oliva
2 zucchine
1 confezione di pomodorini cigliegino
curcuma q.b.
Sale di Cervia pepe 
germogli di aglio e glassa alla soia a piacere





Tagliare il petto di pollo a pezzetti di circa 2 cm.

Affettare le zucchine ricavando delle rondelle di circa 1 cm di spessore.Tagliare i pomodorini a metà

Massaggiare i bocconcini di pollo con la curcuma il sale di Cervia

Salare e pepare le verdure e spolverizzare con la curcuma.

Infilare ogni bocconcino di pollo negli spiedini alternandoli alle rondelle di zucchina e mezzi pomodorini.

Passare un filo di olio di oliva.
Porre gli spiedini in un tegame antiaderente  riscaldato leggermente coprite con il coperchio euro wonder cooker quindi cuocete a fuoco alto.

Cuocere coperti con i coperchi wonder cooker per circa 20/25 minuti, rigirandosi ogni tanto.
Appena sono belli rosolati impiattate a piacere su un letto di insalatina spolverizzate con germogli di aglio e decorate con un filo di Glassa alla soia o di aceto balsamico a piacere

Versione aperitivo basta prendere dei mini spiedini e fare dei bocconcini come da foto.




lunedì 11 gennaio 2016

FETTE BISCOTATE BICOLORE

Fette biscottate bicolore

Ingredienti:

-470 g farina 0
-115 g acqua
-115 g latte di riso (o altro latte vegetale che preferite, oppure latte vaccino parzialmente scremato)
-12 g di lievito di birra (se volete abbreviare i tempi di lievitazione allora 20 g)
-10 g olio extravergine di oliva (oppure di oliva o di semi)
-3 cucchiaini di orzo solubile 
-70/80 g di zucchero di canna (o bianco se preferite) oppure 3 cucchiai di sciroppo d'acero
-10 g di malto d'orzo
-1 cucchiaino di sale (scarsi 4/5 g)

Procedimento:

Inserire nel boccale l'olio, l'acqua, il latte, lo sciroppo d'acero oppure lo zucchero e il sale: emulsionare 20 sec vel 4.
Mettere nel boccale la farina e il lievito, impastare 2 min e 30 sec vel spiga, Prelevare l'impasto, toglierne 1/3 e metterlo da parte. Proseguire con l'impasto bianco ancora 2 min vel spiga e metterlo da parte. Prendere l'altro impasto messo da parte, aggiungere l'orzo e impostare 2 min vel spiga (la ricetta dice 3 cucchiaini, non so quanto siano grandi i cucchiaini che hanno usato perché a me non si colorava :P così ne ho messi 2 cucchiai!! provate con 3 cucchiaini e poi regolatevi)! 

Dare loro la classica forma a palla e lasciarli lievitare per un'ora e mezza o due in due ciotole separate, coperti da pellicola trasparente e canovaccio in luogo caldo avvolti un plaid, oppure in forno spento con luce accesa.
Riprendere gli impasti e procedere con una serie di pieghe, volendo si può saltare questa parte, ma se la si fa conferiamo alle nostre fette biscottate una marcia in più ;)
In pratica si stende la pasta in un rettangolo, si piegano verso il centro i due lati corti (come la pasta sfoglia), si gira l'impasto di 90° e si piegano verso il centro anche gli altri due lati. Alla fine risulterà un panetto paffuttello. Questo va fatto chiaramente sia per l'impasto bianco che per quello all'orzo. Riporre nuovamente a lievitare una mezz'ora o più, sempre nelle ciotole e ricoperti da pellicola, canovaccio e plaid in luogo caldo.

A questo punto, prendere l'impasto bianco e stenderlo creando un rettangolo abbastanza grande (30x50); poi formare un rettangolo un pochino più piccolo (25x50) con l'impasto all'orzo. 
Sovrapporre quello scuro a quello bianco e appiattire leggermente con il mattarello. Arrotolare il tutto dal lato lungo creando un lungo rotolo. Dividerlo a metà e posizionare i due filoncini in due stampi da plum cake leggermente unti con olio o rivestiti da carta forno.
Lasciare riposare coperti con pellicola trasparente, canovaccio e il plaid sempre in luogo caldo un paio d'ore o anche 3 in forno tiepido a 50 °C. Una volta raddoppiati di volume preriscaldare il forno ventilato a 160 °C. Infornare i due plum cake per 45/50 minuti spennellandoli prima in superficie con del latte.

Sfornare i filoni che saranno belli gonfi ma appena dorati perché la temperatura del forno non è caldissima...
Il giorno successivo o cmq quando saranno freddi (devono essere completamente freddi e compatti o si romperanno ancor prima di renderli friabili :P) tagliare delle fette dello spessore di 1 cm e infornare a 140 °C ventilato per 40 minuti circa o comunque finché tutta l'umidità sarà evaporata.
Far raffreddare le fette tostate in forno semiaperto e una volta fredde, chiuderle bene in sacchetti per alimenti o scatole di latta. 
*I tempi di cottura e biscottatura sono da ritenersi indicativi... ogni forno è diverso, quindi regolarsi secondo il proprio forno :)

sabato 9 gennaio 2016

Galassiacamper on the road: secondi piatti

Galassiacamper on the road: secondi piatti: FRITTATA  CON RADICCHIO E CURCUMA  (PER DIMAGRIRE A COLORI!) Ingredienti - 6 uova - 2 cespi di radicchio trevigiano - C...

Galassiacamper on the road: primi piatti

Galassiacamper on the road: primi piatti: RAVIOLI AI FUNGHI FATTI IN CASA I ravioli  ripieni di funghi sono un primo piatto vegano ma soprattutto light e gustoso ...

Galassiacamper on the road: stuzzichini & C.

Galassiacamper on the road: stuzzichini & C.: Salsina alle carote  Una ideale da spalmare su tartine e crostini: una crema di  carote  alle spezie che piacerà a tutti, vegetar...

giovedì 7 gennaio 2016

Galassiacamper on the road: Pane e Pizze

Galassiacamper on the road: Pane e Pizze: Rosette di Khorasan Kamut Biologico INGREDIENTI 400 g di farina khorasan  Kamut biologico 230 g d’acqua 1 cucchiaio di miele dal ...

Galassiacamper on the road: Galassiacamper on the road: Zuppe e Minestre

Galassiacamper on the road: Galassiacamper on the road: Zuppe e Minestre: Galassiacamper on the road: Zuppe e Minestre : Ribollita toscana Un piatto tipico e tradizionale della cultura culinaria regionale. Il nos...

lunedì 4 gennaio 2016

Galassiacamper on the road: Zuppe e Minestre

Galassiacamper on the road: Zuppe e Minestre: Ribollita toscana Un piatto tipico e tradizionale della cultura culinaria regionale. Il nostro chef vi svelerà in questo articol...

Galassiacamper on the road: primi piatti

Galassiacamper on the road: primi piatti: Tortellini in brodo La nuova manifestazione firmata Taste of the Christmas si è tenuta a Palazzo Re Enzo.  Tre giorni gourmet...

domenica 3 gennaio 2016

Galassiacamper on the road: I corsi di cucina dello chef Giancarlo Conoscenti

Galassiacamper on the road: I corsi di cucina dello chef Giancarlo Conoscenti: Cari Amici, sto seguendo alcuni corsi di cucina tenuti dallo chef  Giancarlo Conoscenti. Non si finisce mai di imparare! Da oggi la nostr...

I corsi di cucina dello chef Giancarlo Conoscenti

Cari Amici,
sto seguendo alcuni corsi di cucina tenuti dallo chef  Giancarlo Conoscenti.
Non si finisce mai di imparare!
Da oggi la nostra cucina si arricchirà di piatti prelibati facili e veloci. li trovate in versione originale come lo chef li fa e nella versione effettuati in modo leggero utilizzando i nostri coperchi wonder cooker "i coperchi della salute".
Ringrazio lo chef per questa bella opportunità di imparare e naturalmente "Metro accademy"
Mary