lunedì 24 ottobre 2016



Una sagra che tramuta il vino in divertimento
Il Baccanale di Imola
Dal 5 al 27 Novembre
SAPEVATE CHE...?

Il termine Baccanale arriva da molto lontano, e come facilmente intuibile, indica le giornate di festa e i riti propiziatori che si tenevano in onore del dio Bacco. Secondo alcuni studiosi la festa, sarebbe nata nell'antica Grecia con finalità religiose, per trasformarsi nell'accezione con cui viene intesa dai più di rito orgiastico, solo nel periodo tardo romano. Baccanale di Imola non sarà una semplice sagra dedicata al vino ma una vera e propria ode al dio Bacco!invocate gli dei della patente affinché vi facciano trovare un amico astemio e dirigetevi su un carro dorato verso l’Olimpo del buongusto. Sì, perché a Baccanale, oltre alle mille differenti sfumature di colori e sapori offerti dai tantissimi prodotti d’eccellenza forniti dalle cantine locali, potrete accompagnare ogni calice con le migliori degustazioni della tradizione emiliana e romagnola. Una kermesse che dura ben due settimane durante le quali saranno tantissime le iniziative speciali in grado di rendere ancora più interessante e completa un’esperienza che mette d’accordo proprio tutti, dagli amanti dei sapori genuini agli animi più sofisticati, dai Sagronauti di primo pelo ai ghiottoni di ogni genere .Ok, raccomandazione finale per i più mitologici: se proprio non vi riesce di trovare un amico astemio con un carro dorato, cercate di non esagerare troppo con le degustazioni alcoliche!

Per tutto il periodo del Baccanale apre in città uno spazio tutto dedicato alla rassegna: Il Caffè del Baccanale nei locali dello storico bar Bacchilega sotto l'orologio, nel cuore del centro storico.

Per la sosta e la visita alla bellissima cittadina di Imola consulta la nostra guida www.galassiacamper.com/territorio.htm

info Baccanale: www.baccanaleimola.com/index

testi da: Sagre nei borghi


venerdì 21 ottobre 2016




mercoledì 19 ottobre 2016



Tredicesima edizione con tre week-end: 26 e 27 novembre 3-4 dicembre e 8-9-10 e 11 dicembre per il mercatino natalizio più magico d’Italia Candelara, il mercatino di Natale dedicato alle candele si conferma meta preferita dei camperisti PESARO - Candele a Candelara si conferma anche quest’anno uno dei mercatini natalizi più gettonati dai camperisti. Sarà perché la manifestazione è stata la prima in Italia dedicata a questo oggetto che da sempre evoca i colori e le emozioni della festa. Sarà forse perché Candele a Candelara da tredici anni si illumina senza l’ausilio della luce artificiale con due spegnimenti dell’energia elettrica programmati (alle 17.30 e 18.30), Sarà perché Candelara offre ai suoi visitatori autentici oggetti artigianali, intrattenimenti, specialità gastronomiche o perché è un borgo medievale sulle colline attorno a Pesaro dal fascino unico. Candele a Candelara quindi offre più di un motivo agli amanti delle escursioni su quattro ruote. Quest’anno, dopo i positivi riscontri dello scorso anno, si rinnova la formula dei tre week-end (26-27 novembre). Ed ancora (3-4 dicembre), e l’ultimo il week-end dall’ 8 all’11 dicembre. Per i camperisti, sempre numerosi per Candele a Candelara, sono previste diverse aree di sosta. Oltre a Villa Berloni, nella stessa Candelara (solo su prenotazione a Giorgio 3288220948), sono state individuate altre sei aree di sosta.. Al sito internet  www.candelara.com sarà possibile individuare tutte le aree destinate ai camperisti con relative coordinate. (è comunque consigliabile la prenotazione: Gianluca 3341910468 o Mario 3472332362). A questi si aggiunge quest’anno l’area attrezzata del Camping Norina (www.campingnorina.it ) in Via Marina Ardizia 181 - Km. 244 S.S. Adriatica (tra Pesaro e Fano) Tel. 345/3987856 e-mail:  info@campingnorina.it latitudine 43.883213 / longitudine 12.959179. Per tutte le aree di sosta i collegamenti con bus navetta sono garantiti ogni 20/30 minuti nei percorsi indicati. Bus di linea Adriabus sono inoltre disponibili proprio nelle vicinanze del parcheggio camper. L’azienda di trasporti offre un’opportunità ai camperisti: con biglietto (2,00 euro) si potrà viaggiare tutto il giorno su tutta la rete urbana ed extraurbana: Urbino, Gradara, Fano e centro storico di Pesaro dove si troveranno iniziative particolari: in piazza del Popolo il mercatino di Natale; le cene a lume di candela nei ristoranti convenzionati del centro; la visita ai Musei civici, Palazzo Ducale e Casa Rossini; il concerto al Teatro Rossini.(sabato 10 dicembre alle ore 21 e 15) Info dettagli sul sito ufficiale della manifestazione: www.candelara.com Perché Candele a Candelara ? Alcuni cenni storici Secondo lo storico Luigi Michelini Tocci il toponimo di Candelara - dal latino Candelaria - è da ricercarsi ad una fonte di luce, ad un fuoco, ad un faro. Mentre gli studiosi locali, raccogliendo comunicazioni orali tramandatesi nei secoli, indicano la leggenda secondo cui un signore di Pesaro, volendo costruire un castello in questa zona, fece accendere tre candele in tre posti diversi del borgo. Nel luogo in cui non si fosse spenta, egli avrebbe poi costruito il suo castello. La candela che non si spense fu quella posta ad ovest della Pieve. Questo luogo infatti è il più riparato dai venti. Qui sorse il castello, ed attorno la borgata. Il nome di Candelara, dunque deriva dalle sunnominate candele che sono diventate dagli inizi di due secoli fa lo stemma del paese. Gli eventi in programma Spazio gastronomia: vi saranno caratteristici banchi con prelibatezze culinarie, deliziose specialità locali tra cui: frittelle di mele, caldarroste, vin brulè, crêpes, cioccolata calda, bomboloni caldi, arrosticini, olive e cremini fritti. Due grandi Tensostrutture riscaldate sforneranno di continuo polenta alla carbonara, tagliatelle al ragù, carne alla brace, oca arrosto e coniglio in porchetta, pasticciata con erbe cotte, baccalà con le patate, vino novello. Spazio animazioni: giullari, folletti, giocolieri, trampolieri, artisti di strada, musiche itineranti con cornamuse e violini la Banda dei 35 Babbo Natale preceduti da una slitta carica di doni. Chiesa di S. Lucia: canti natalizi con il coro Jubilate . Mercatino natalizio a lume di candela: magica atmosfera da vivere tutte le sere alle ore 17.30 e alle 18.30 (con spegnimento dell'illuminazione elettrica e musiche di sottofondo per circa 15 minuti), con giochi pirici e lancio di palloncini luminosi. La processione di santa Lucia (tradizione svedese) un gruppo di fanciulle vestite di bianco accompagnano Lucia che le precede con una coroncina di candele in testa. Visita guidata alla Pieve, tutti i giorni al costo di un euro a persona. Per i più piccini: Gli animali ammaestrati della fattoria di Antonio Toma. Anche quest’anno funzionerà la gettonatissima Officina di Babbo Natale con il laboratorio dei suoi folletti dove i bambini potranno lavorare con diversi materiali (creta, candeline in cera, carta, legno), preparare una letterina e consegnarla direttamente a Babbo Natale. Nel parco i bambini troveranno la casetta dei folletti, il carrettino dei burattini con giochi d’una volta e animazioni varie. A Pesaro: un ricco mercatino, musei civici, palazzo Ducale e casa Rossini (anche visite guidate con Coop Isairon ref. Luigi 338 3385064), cene a lume di Candela nel settecentesco palazzo Gradari, mostre di presepi, concerto natalizio al Teatro Rossini sabato 10 dicembre alle ore 21.15 con l’orchestra di fiati di Candelara diretta dal maestro Michele Mangani (ingresso 7 euro). Informazioni tecniche: 1. Carico e scarico acque a Pesaro a tre km dal parcheggio: in Via dei Cacciatori (Lat. 43°54’30.18”N Long. 12°54’ 2.79” E) 2. Centro Assistenza tecnica camper M & M Camper Pesaro 333 6734564 (Mirco) 3. Info dettagli sul sito ufficiale della manifestazione: www.candelara.com info: Direttore artistico: Piergiorgio Pietrelli 339-2937316 fax: 0721-286693
specifiche per i camperisti
L’Associazione Turistica “Pro Loco Candelara” augura a tutti voi un felice soggiorno elencandovi informazioni utili per un week end sereno e piacevole:
  1. E’ richiesto un contributo spese di euro 10 a camper indipendentemente dai giorni di permanenza ed è gradita la prenotazione per le sei aree di parcheggio ( via Rossellini – ex mercato ortofrutticolo – piazzetta via del novecento -  via campo sportivo (parcheggio Vis Pesaro) -  via dell’Acquedotto – via Giovanni Antonio da Pesaro)  a Gianluca 334 1910468 oppure Mario 3472332362 (numeri validi anche per prenotazione biglietti da 2,00 euro per  linee Adriabus)
  2. Le nostre navette sono  disponibili su via Andrea Costa e via Bonini (vie limitrofe ai vari parcheggi) dalle ore 10 alle ore 22 ogni 20/30 minuti. ( è scontato che non ci si può tutti concentrare nello stesso orario; se notate eccessivo affollamento per Candelara è consigliabile prima una passeggiata nel centro storico di Pesaro)
  3. Con il biglietto da 2,00 euro si può viaggiare per l’intera giornata su tutte le linee urbane ed extra urbane dell’ ADRIABUS (Urbino, Gradara, Fano escluse le mattinate dei giorni festivi 8 e 11 dicembre). Acquisto biglietti dal nostro incaricato: Giorgio 328 8220948  (numero valido anche per prenotazione area di villa Berloni)
  4. Chi intende recarsi nel centro storico di Pesaro  per visitare la città, cenare nei vari ristoranti che hanno organizzato le “cene a lume di candela”, ha a disposizione le stesse navette che rientrano da Candelara. Chi invece sosta in via dell’Acquedotto a Pesaro si reca a piedi nel centro storico e trova le nostre navette davanti alla stazione ferroviaria per accedere alla manifestazione.
  5. Per il concerto al teatro Rossini (sabato 10 dicembre alle ore 21.15) si ha la possibilità di rientrare nei parcheggi camper con una corsa straordinaria alle ore 23. I biglietti si possono prenotare al 333 9759736 sig. Gino.
  6. Carico e s. acque Via dell’Acquedotto : Lat. 43°54’30.18”N   Long.   12°54’  2.79”  E Via dei Cacciatori Lat. 43°53’37.05”N   Long. 12°52’ 28.25” E
  1. Consigliamo di prolungare la permanenza a Candelara oltre le ore 18 in modo da consentire lo smaltimento delle code che potrebbero crearsi per usufruire al meglio dei servizi navetta.
  2. Il servizio potrebbe risultare meno frequente dalle 13.00-14 e 19.30-20.30.
  3. Numeri utili: Pro loco di Candelara 0721 286693 -  Servizio TAXI 0721 454425
  4. Confidiamo nella vostra comprensione e collaborazione affinché tutto vada per il meglio e possiate partecipare con la massima soddisfazione alla festa.
Per qualsiasi evenienza e necessità i volontari della PRO LOCO saranno a vostra disposizione.
Buona permanenza a Pesaro! Il presidente Pierpaolo Diotalevi info: tel. e fax 0721 286693 – proloco@candelara.com  -  www.candelara.com


giovedì 13 ottobre 2016

Viaggio nei più bei centri termali d'Italia

TERME DI SATURNIA


Con l'arrivo dell'autunno il pensiero di molti vola al caldo, e perchè non fare una tappa alle terme? 
L'Italia è piena di centri termali tutti pieni di fascino e proprietà terapeutiche.
Io sono particolarmente affezionata a quelle di SATURNIA per il luogo affascinante in cui si trovano le terme gratuite e per le proprietà dell'acqua.


Le sorgenti termali sono affioramenti di acque sotterranee a cui si sono legate via via le varie sostanze presenti nel sottosuolo. L’acqua termale si differenzia dalle acque dolci per la temperatura che in genere supera i 20°C e per la presenza o meno di specifici sali minerali


Torniamo alle Terme di Saturnia una sorgente termale dalle caratteristiche eccezionali.
L’acqua piovana, dopo un percorso in profondità che parte dalle viscere del monte Amiata, impiega circa quarant’anni per filtrare, goccia a goccia, attraverso le micro-fessure dei calcari cavernosi. Mentre una copertura argillosa, dello spessore di 60 metri, la isola da ogni contatto con l’esterno.
Così, pura, ma arricchita da un’alta concentrazione di gas e sali minerali. L’Acqua Sorgiva rivede la luce solo nella grande piscina termale naturale al centro del resort, alla temperatura costante di 37,5°. Un flusso, di quasi 500 litri al secondo.
Proprietà dell'acqua
Cura i vari problemi della pelle, ha azione detergente antisettica;
Agisce come  vasodilatatore sull’apparato cardio-circolatorio e respiratorio, riducendo la pressione arteriosa
Svolge un’azione protettiva, antiossidante/antiaging e depurativa sul fegato;
Riduce la tensione degli apparati cardio-circolatorio e respiratorio;
Amplifica gli atti respiratori e aumenta la ventilazione polmonare.
Un percorso salutare per la salute dell’organismo.

I pastori e gli abitanti del posto usano curare le varie malattie dei cani portando i loro amici a 4 zampe nel fiume sotto le cascate del mulino. Efficace per pulci zecche e dolori vari.

Gorello

Il Gorello è un torrente di acqua calda che percorre tutta la piana prima di diventare, grazie ad un dislivello naturale, la bellissima Cascata del Mulino. E’ un piccolo corso d’acqua dove è possibile immergersi in qualunque punto desiderate e così godere delle proprietà benefiche delle acque termali. Qui potrete trascorrere dei piacevoli momenti cullati dalla corrente del corso d’acqua, dal rumore del suo scorrere verso valle, circondati dal verde e dai rumori della natura.

Cascate del Mulino


La Cascata del Mulino è uno dei luoghi più particolari e noti di Saturnia, sempre molto frequentato da numerosi bagnanti, sia di giorno che di notte, perché pubblico.

L’acqua termale di Saturnia è di origine vulcanica, arriva in superficie uscendo dal cratere posizionato sotto la piscina principale dello stabilimento, e prosegue scorrendo lungo un fiumiciattolo naturale, chiamato Gorello, immerso in un canneto fino ad originare le cascate del mulino.

Le cascate scorrono vicine alla strada che va da Saturnia verso i paesi di Manciano e Montemerano, poco lontane dallo stabilimento termale. Sono facilmente riconoscibili grazie ad un vecchio mulino, adesso in disuso dal quale prendono il nome.

Lo scorrere dell’acqua termale nei secoli ha dato origine a delle pozze calcaree, dove oggi è possibile fare il bagno usufruendo cosi dei benefici e delle virtù curative dell’acqua gratuitamente.

Poi c'è l'alberone, una pozza situata vicino al centro termale, sotto un grande albero ad ombrello.
Se chiedete ai frequentatori abituali com'è la pozza vi rispondono "chiacchierona" 
E poi c'è lui "SATURNINO"

Il vermetto rosso delle acque sulfuree di Saturnia, spesso si sente parlare un po’ male di lui ma non è cattivo anzi la sua presenza, in salute, è sinonimo di qualità dell’acqua. Il suo habitat naturale è l’acqua sulfurea di Saturnia.



mercoledì 12 ottobre 2016

La Via Francigena, Franchigena, Francisca o Romea
Sull'autostrada Francese dopo Marsiglia, un cartello scrive così "vous roulez sur la vie Franchigena" anche al giorno di oggi con mezzi moderni stai guidando sull'antica via Romana
è parte di un fascio di vie, dette anche vie Romee, che conducevano dall'Europa centrale, in particolare dalla Francia, a Roma. Nel meridione d'Italia, in particolare in Puglia, è attestata inoltre una via Francesca, legata alla pratica dei pellegrinaggi, che taluni accostano alla via Francigena sostenendo esserne la prosecuzione a sud, verso Gerusalemme, benché non esistano prove storiche di tale affermazione. (da Wikipedia)
Noi ne abbiamo percorso un pezzo nella nostra regione, sarà bello vederne il resto in questo film

IN CAMMINO PER L'ITALIA: PARTECIPA ALLA PROIEZIONE NELLA TUA CITTÀ!
Se sei interessato a vedere il film nella tua città c'è bisogno del tuo click su PARTECIPERÒ all'interno dell'evento della tua città. Così facendo avremo la possibilità di aggiornarti sulle date e sui cinema che proietteranno il film.
Maggiori saranno i PARTECIPERÒ, maggiori saranno le possibilità che le sale della tua città accolgano il film. Per questo, dopo aver comunicato la tua partecipazione, ti chiedo di cliccare (sotto la foto dell'evento) su CONDIVIDI e successivamente INVITA AMICI.
Mi piace sempre pensare che la condivisione di un'esperienza sia una vittoria per tutti, per questo credo nel tuo aiuto, hai la forza di rendere questo piccolo sogno una realtà. Grazie e buon cammino!
Fabio
LE DATE DELLE PROSSIME PROIEZIONI:
- 6 ottobre ore 20,30 e 21,50 - Faenza | Faenza Cinedream
- 13 ottobre ore 19 - Firenze | Fondazione Stensen
- 13 ottobre - Vercelli | Cinema Italia
- Dal 13 al 20 ottobre ore 21 - Bologna | Cinema Nosadella
- 14 e 15 ottobre ore 19 - Dolo (VE) | Cinema Italia
- 15 ottobre ore 18.30 - Ivrea (TO) | Cinema Polieteama
- 16 e 17 ottobre - Poggibonsi (SI) | Cinema Italia
- 18 ottobre ore 19 - Dolo (VE) | Cinema Italia
- 25 ottobre - Tavarnelle Val di Pesa (FI) | Cinema Olimpia
- 25 ottobre - Chivasso | Cinema Politeama
- 9 novembre ore 21 - Ancona | Cinema Italia
- 22 novembre - San Donà di Piave (VE) | Cinema Teatro Don Bosco
- 14 dicembre - Scandiano (RE) | Cinema Teatro Boiardo
L'ELENCO DELLE CITTÀ:

lunedì 10 ottobre 2016

nel nostro negozio on-line
www.galassiacamper.com


mercoledì 5 ottobre 2016

arriva l'autunno, siete preparati?
www.galassiacampershop.com


lunedì 3 ottobre 2016


11° raduno del Camper Club Il Gabbiano di Romagna 
Cesena città Malatestiana